Sport Pozzallo 20/04/2015 17:31 Notizia letta: 1929 volte

Volley, Gabbiano Pozzallo in finale

2-3 a Messina
http://pozzallo.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-04-2015/1429543915-0-volley-gabbiano-pozzallo-in-finale.jpg&size=667x500c0

Pozzallo - Con il risultato di 2-3 domenica sera a Messina, il Gabbiano Pozzallo stacca il pass per la finale.

Un ritorno play off ad altissima tensione agonistica quello contro la PGS Luce Don Bosco di Messina. I ragazzi di Mister Donato sono, infatti, scesi in campo casalingo con la voglia di vincere a tutti costi ma hanno incontrato tutta la tenacia del Gabbiano di Mister Prefetto che, determinato a rientrare a Pozzallo con il pass per la finale, schiera la sua migliore formazione con: Fazio – Guccione ; Leocata – Pellegrino A. ; Ciacera (k) – La Pira ; Gerratana (L) . Nei successivi set ci sarà notevole spazio per Prefetto M. , Pellegrino S, De chino , Agosta (L2).

30-32/23-25/22-25/25-13/12-15 i parziali dell’incontro.

I festeggiamenti sono arrivati presto, già con con la vittoria del primo set, quanto bastava per passare il turno, tenuto conto della risultato positivo della gara di andata. La partita è comunque proseguita garantendo azioni spettacolari e ricche di energie agonistiche da parte di entrambe le formazioni.

Il primo è sostanzialmente un set molto equilibrato con azioni spesso lunghe. Conduce per gran parte del set la squadra di mister Donato, anche se per differenza di pochi punti, portandosi sul 24-22. Ma Ciacera e compagni non ci stanno a perdere e si battono per chiudere subito il gioco, portandosi sul 24-24. Da qui in poi uno scambio di azioni - palleset hanno acceso in un crescendo la partita fino al 30 pari. In cabina di regia c’è Fazio; è lui a servire una palla in seconda linea per l’opposto Guccione che esce dal cilindro un diagonale strepitoso portandosi così a +1 . Il punto 32 del set, e quindi la chiusura, dopo un’ azione molto combattuta, va a Leocata che grazie ad una splendida intesa con il palleggiatore chiude un primo tempo in posto 1. Dal secondo set, decisivi anche i freschissimi atleti del Gabbiano Agosta, Marco Prefetto (entrato al posto di Fazio), De Chino (entrato al posto di La Pira), Pellegrino (entrato al posto di Leocata.

"Partita giocata bene – commenta Mister Prefetto –con un primo set da cardiopalma. Quando c ‘è qualcosa in palio ogni pallone giocato pesa 10 Kg, noi abbiamo dimostrato di saperli gestire senza fare errori diretti e tirando i palloni che andavano tirati”

Da ora ci saranno tre settimane di riposo per preparare al meglio le due gare di finale. La prima a Pozzallo il 10/05/2015 alle 18:00 contro il Mondo Giovane Messina.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1510938881-3-toys.jpg